Site logo

riaprono a Pasqua i Giardini di Sissi

La riapertura della stagione 2016 è dedicata all'amore
Sentiero Giardini di Sissi
Sono passati 15 anni da quando il parco botanico meranese ha aperto i cancelli ai visitatori per la prima volta. Un anniversario lungo un’intera stagione quello dei Giardini di Castel Trauttmansdorff, da festeggiare e condividere con gli ospiti che da fine marzo affolleranno i colorati sentieri botanici. L’apertura 2016 sarà infatti ufficialmente inaugurata venerdì 25 marzo durante il week-end di Pasqua, con la rigogliosa fioritura degli oltre 400.000 tra tulipani, narcisi, pratoline, viole, nontiscordardimé e violacciocche che come ogni anno saluteranno l’arrivo della primavera.

Tra cascate variopinte di fiori, che di stagione in stagione sbocciano mutando l’aspetto del giardino, lo spettacolare anfiteatro botanico si appresta a vivere un altro anno ricco di successi. In questo scenario fiabesco infinite sono le sfumature che si schiudono di fronte allo sguardo stupito dei visitatori. Tulipani e narcisi nei Boschi del Mondo danno il benvenuto alla primavera con i loro toni accesi, mentre nella Serra fioriscono le collezioni di orchidee, azalee, camelie e rododendri. Da maggio a giugno le regine del parco saranno invece le oltre 300 varietà di rose multicolore. Nei mesi estivi la profumata ed inebriante lavanda incornicia il castello e ad impreziosire come gioielli le acque del laghetto al centro del parco saranno le eleganti ninfee e i fiori di loto.

Il “Giardino degli Innamorati”, la nuova e incantevole area del parco meranese inaugurata quest’anno, si erge quale rifugio segreto dedicato a chiunque voglia riscoprire sentimenti, ricordi ed emozioni attorniati dallo spettacolo suggestivo della natura. Gli innamorati, accolti dai delicati colori dei petali di rosa e dall’intensa fragranza del gelsomino stellato, si addentreranno in un percorso interiore nel paesaggio irrazionale dei sentimenti, circondati da opere artistiche, installazioni e citazioni letterarie che celebrano la potenza dirompente dell’amore, stimolando il dialogo.

Da uno specchio d’acqua si diramano tre padiglioni disposti a raggiera. Qui, circondati dal silenzio della natura, amanti ed innamorati sono invitati a compiere un rituale che si articola in tre fasi. L'abbandono, dove l'acqua della fontana purifica e aiuta a liberarsi dalle costrizioni e dai sentimenti negativi come la gelosia, il dubbio e l'egoismo. La promessa con la pietra magica in marmo e il cuore, a simboleggiare la passione, suggellano la promessa d'amore per l'eternità.

Dopo l’apertura ufficiale della stagione 2016, prevista per venerdì 25 marzo, i Giardini di Castel Trauttmansdorff rimarranno aperti al pubblico fino al 15 novembre.

Per scoprire le nuove tariffe e gli orari d’apertura basta collegarsi al sito web: www.trauttmansdorff.it

I Giardini di Sissi sono anche su Facebook: “Trauttmansdorff– I Giardini”

Ufficio Stampa Serena Comunicazione